|

Tecnica di guarigione insegnata da Paramahansa Yogananda

La scienza moderna ha dimostrato che ogni cosa nell'universo è composta di energia, e che le diversità apparenti fra solidi, liquidi, gas, suono e luce sono semplicemente differenze di frequenza vibratoria. Allo stesso modo, le grandi religioni del mondo affermano che ogni cosa creata ha origine nella vibrazione cosmica di energia dell'Om o Amen, il Verbo o Spirito Santo. “In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio… Tutto è stato fatto per mezzo di Lui, e senza di Lui niente è stato fatto di ciò che esiste” (Giovanni 1, 1-3).

“Così parla l'Amen, il testimone fedele e veritiero, il principio della creazione di Dio" (Apocalisse 3,14). Come la vibrazione di un motore produce un suono, così il suono onnipresente di Om è il testimone fedele del 'Motore cosmico' che sostiene tutta la vita e ogni particella della creazione per mezzo dell'energia vibratoria.

Con la concentrazione e la forza di volontà possiamo consciamente aumentare la riserva di energia cosmica nel corpo. Questa energia può essere diretta a ogni parte del corpo, o può essere nuovamente lanciata nello spazio tramite le punte delle dita (che fungono da antenne ad alta sensibilità), per essere trasmessa come forza risanante a quelli che ne hanno bisogno, anche se sono migliaia di chilometri lontani. Attraverso la grande vibrazione Om possiamo entrare direttamente in contatto con la coscienza onnipresente di Dio, dove concetti illusori di spazio e tempo non esistono. Si stabilisce così un contatto istantaneo tra le richieste sincere di chi ha bisogno d'aiuto e l'energia concentrata che viene inviata da coloro che pregano per gli altri con il metodo seguente.

(Rimanete in piedi mentre eseguite questa tecnica)

A occhi chiusi, pregate in questo modo: 

  1. "Padre Celeste, Tu sei onnipresente, Tu sei in tutti i Tuoi figli; manifesta la Tua presenza risanante nei loro corpi". Con gli occhi chiusi strofinate insieme vigorosamente le palme delle mani per 10-20 secondi. (Questo movimento e quello descritto nel paragrafo successivo sono molto efficaci perché consentono di raccogliere e sentire l'energia nelle mani). Allo stesso tempo concentratevi profondamente sull'energia cosmica che fluisce nel corpo attraverso il midollo allungato. Percepirete un senso di calore e di leggero formicolio nelle braccia e nelle mani mentre l'energia si raccoglie in queste parti del corpo. Non irrigiditevi, mantenete il corpo rilassato in ogni momento.

  2. Ora sollevate le braccia distendendole in avanti, all'altezza della fronte, e cantate Om. Mentre cantate Om abbassate lentamente le braccia davanti a voi, fino a raggiungere i fianchi. Contemporaneamente, visualizzate o percepite mentalmente che l'energia risanante fluisce dalle vostre mani verso coloro che hanno bisogno di guarigione.

  3. Pregate: "Padre Celeste, Tu sei onnipresente, Tu sei in tutti i Tuoi figli; manifesta la Tua presenza risanante nelle loro menti". Ruotate rapidamente le mani una intorno all'altra. Le mani diverranno presto cariche di energia cosmica. Concentratevi sull'energia cosmica che entra dal midollo allungato e fluisce nelle mani. Continuate a ruotarle per 10-20 secondi.

  4. Ora sollevate le braccia distendendole in avanti, all'altezza della fronte, e cantate Om. Abbassate lentamente le braccia davanti a voi visualizzando nel frattempo la vibrazione risanante che fluisce dalle vostre mani verso coloro per i quali state pregando.

  5. Pregate: "Padre Celeste, Tu sei onnipresente, Tu sei in tutti i Tuoi figli; manifesta la Tua presenza risanante nelle loro anime". (Ripetere la tecnica di strofinare insieme vigorosamente le palme delle mani e cantare Om descritta al punto 1).

  6. Con le mani alzate, cantate ancora Om e inviate vibrazioni risananti di pace e di amore a tutta l'umanità.

 

Il servizio di preghiera condotto a casa propria

Conducting a Prayer ServiceSe non potete unirvi a un gruppo di preghiera, potete condurre un servizio di preghiera a casa vostra, da soli o con la vostra famiglia, seguendo le istruzioni elencate più sopra. Questo servizio può essere incluso nelle vostre regolari meditazioni del mattino o della sera, se volete. (Se possibile, è preferibile condurre i servizi di preghiera sempre nella stessa stanza, poiché la vibrazione creata aiuta a concentrare la propria devozione su Dio.)

Molte famiglie hanno constatato che riunirsi per pregare per gli altri e per la pace nel mondo - anche invitando degli amici - contribuisce a creare uno spirito d'amore e di armonia in casa e all'interno del proprio ambiente.

È una benedizione pregare per gli altri, perché così facendo si diventa consapevoli dell'unità di tutta la vita. Non siamo esseri isolati, che lottano da soli contro le avversità. La nostra felicità è legata alla felicità di tutti gli altri; la nostra ricompensa maggiore consiste nel benessere di tutti. Siamo profondamente grati a tutti voi che comprendete questa verità e offrite il vostro tempo e la vostra disponibilità verso gli altri partecipando al Circolo mondiale di preghiera. Attraverso questo servizio altruistico reso all'umanità, possiate essere sempre più consapevoli della protezione e dell'amore costanti che Dio ha per voi.

Self-Realization Fellowship

 

Richieste di preghiere

Richieste di preghiere - per sé o per altri - sono sempre benvenute e ricevono immediata, amorevole attenzione da parte dei membri del Concilio di Preghiera. Possono venir  inoltrate online, per posta o per telefono alla Casa Madre internazionale della Self-Realization Fellowship. I nomi ricevuti vengono inclusi per tre mesi nei servizi di guarigione al mattino e alla sera. Non è necessario che le persone per cui si prega siano presenti al servizio di preghiera per poter beneficiare della sua forza risanante.

Le richieste di preghiere sono considerate strettamente confidenziali. Non è necessario che contengano una descrizione del problema in questione, a meno che la persona che scrive o telefona non desideri farlo. Tutto ciò che occorre al Concilio di preghiera e al Circolo mondiale di preghiera è il nome della persona per la quale si desidera la guarigione. Se i partecipanti a un circolo di preghiera sono a conoscenza dei particolari di un dato problema, non dovrebbero parlarne, per evitare il formarsi di associazioni mentali negative che possano indebolire la forza della preghiera. I membri del gruppo sono incoraggiati invece a concentrarsi unicamente sul potere risanante di Dio e sullo stato di perfezione che dovrà prendere il posto del problema presente.

Lettere e testimonianze

Registrarsi per partecipare  

Copyright © Self-Realization Fellowship. Tutti i diritti sono riservati.