|

In Memoria: Brother Anandamoy (1922-2016)

8 settembre 2016  

 

Il nostro amato Brother Anandamoy, discepolo diretto di Paramahansa Yogananda e monaco della Self-Realization Fellowship per più di 65 anni, è spirato serenamente la sera di martedì 6 settembre 2016, presso la Casa Madre della SRF di Mount Washington, a Los Angeles.

Brother Anandamoy, un ministro della SRF che ha sempre suscitato grande amore e profondo rispetto, ha ispirato ed elevato migliaia di anime con l’esempio di una vita votata al servizio disinteressato e con la sua profonda comprensione dei principi spirituali e degli insegnamenti del Kriya Yoga impartiti da Paramahansa Yogananda. Ha lasciato un’eredità imperitura nella vita spirituale di innumerevoli anime di ogni parte del mondo, che in tanti anni sono state aiutate e incoraggiate da lui a procedere sul sentiero verso Dio.

 

Una breve biografia

Brother Anandamoy, al secolo Henry Schaufelberger, nacque a Zurigo, in Svizzera, il 1 novembre 1922. Cominciò a interessarsi alla filosofia orientale nella prima adolescenza e poco più tardi iniziò la sua personale ricerca spirituale per raggiungere l’illuminazione. Ma, si domandava, come trovare un maestro illuminato che potesse fargli da guida? “Terminata la scuola, lavorai nell’impresa di mio padre per due frustranti anni”, ricordava, “e a quell’epoca avevo messo da parte il mio interesse per la filosofia induista, visto che trovare un guru mi sembrava un’impresa disperata. Intrapresi una carriera nell’ambito artistico, e dopo tre anni fui invitato negli Stati Uniti per studiare con Frank Lloyd Wright, il famoso architetto”. Brother Anandamoy arrivò negli USA nel 1948, e poco dopo venne a conoscenza del libro Autobiografia di uno Yogi di Paramahansa Yogananda. “Lo lessi avidamente”, racconta, “e seppi nel mio cuore di aver trovato ciò che volevo; decisi allora di studiare gli insegnamenti di Paramahansa Yogananda e di trovare Dio”.

Qualche mese più tardi, si recò a Los Angeles con la speranza di incontrare il grande Maestro. Il loro primo incontro si svolse al termine di un servizio domenicale tenuto da Paramahansaji al tempio di Hollywood della SRF. “Fu un’esperienza indimenticabile,” ha raccontato Brother Anandamoy. “Dopo il servizio, il Maestro si accomodò su una sedia e molti dei presenti andarono a salutarlo. Finalmente, quando mi trovai di fronte a lui, mi prese una mano e io lo guardai negli occhi, quegli occhi così profondi, luminosi e amorevoli. Non scambiammo una parola. Ma sentii riversarsi in me una gioia indescrivibile, che mi veniva trasmessa dalla sua mano e dai suoi occhi”.

Nel 1949 Brother Anandamoy entrò nell’ashram della Self-Realization Fellowship per dedicarsi alla vita monastica ed ebbe il privilegio di ricevere la disciplina spirituale personalmente da Paramahansaji, fino alla scomparsa del grande Guru, avvenuta nel 1952. Pronunciò i voti finali di sannyas nel novembre 1957 — prendendo il nome di Anandamoy (“permeato di divina beatitudine”) — e fu ordinato ministro della SRF nell’aprile 1958. Entrambe le cerimonie furono condotte da Sri Daya Mata.

Nel corso dei numerosi anni di vita monastica, fu chiamato a servire l’opera del suo guru in una grande varietà di ruoli. Tra i primi incarichi, ricordiamo i lavori di progettazione dei giardini di Lake Shrine, prima dell’apertura di questo santuario della SRF avvenuta nel 1950, il suo contributo alla costruzione dell’India Hall e della lotus tower presso il tempio e l’ashram di Hollywood, come pure la mansione di cuoco nel caffè gestito dalla SRF a Hollywood. Negli anni ’50 cominciò a svolgere incarichi di ministro della SRF, diventando nel tempo responsabile dei templi di Hollywood, Encinitas, Phoenix, Lake Shrine, Pasadena e Fullerton. Fece inoltre numerosi viaggi in India, dedicandosi allo sviluppo della Yogoda Satsanga Society di Paramahansaji. In India condusse cerimonie di iniziazione al Kriya Yoga e tenne discorsi in tutto il Paese, parlando davanti a grandi platee. Negli anni, diresse anche vari ashram della SRF.

Brother Anandamoy è stato per molti anni membro del Board of Directors della Self-Realization Fellowship e della Yogoda Satsanga Society of India. Sri Daya Mata gli affidò inoltre l’incarico di direttore spirituale dei monaci della SRF, un compito che svolse per decenni, diventando l’amato mentore e consigliere di tanti monaci.

Paramahansaji aveva fatto capire a Brother Anandamoy che era destinato a svolgere il ruolo di insegnante e conferenziere, ed è soprattutto per questo ruolo che tanti lo ricorderanno, e il suo ricordo resterà vivo nel tempo. Nel corso dei viaggi compiuti per tutti gli Stati Uniti, l’Europa e l’India nell’arco di quattro decenni, Brother Anandamoy si è guadagnato la fama di uno dei ministri della SRF più amati e rispettati, perché è stato fonte di ispirazione tanto per i membri della SRF quanto per chiunque ascoltasse i suoi incisivi discorsi sugli insegnamenti di Paramahansa Yogananda, i ricordi personali delle esperienze fatte al fianco del Maestro e i suoi saggi consigli pieni di comprensione ed empatia.

Rivolgiamo con amore i nostri pranam a questo monaco tanto caro al nostro cuore

Nel rivolgere con amore i nostri pranam a Brother Anandamoy, ci consola il pensiero che egli è ora unito a Dio e al Guru, ai quali ha dedicato completamente la propria vita. Siamo anche grati della disponibilità di numerose registrazioni, audio e video, che ci permettono di beneficiare dei suoi acuti e incoraggianti consigli e di apprezzare il suo fascino e la sua dolcezza. Vi invitiamo a visitare il sito web della SRF e quello YouTube della SRF, per trascorrere alcuni di questi momenti speciali con Brother Anandamoy:

Inoltre, nel catalogo della libreria online della SRF trovate due libretti e altre registrazioni audio e video di Brother Anandamoy.

Vi invitiamo a tornare a consultare il nostro sito web per avere informazioni sulla data e sull’ora del servizio in memoria, che forniremo appena saranno definiti.

Shop Bookstore   |   eNews   |     Donate   |   Contact Us   |   Sitemap   |   Audio Video Index   |   Privacy Policy   |   Terms of Use  
Copyright © Self-Realization Fellowship. All Rights Reserved.