|

70° Anniversario di Sri Mrinalini Mata

 

22 giugno 2016

Sri Mrinalini Mata’s 70th Anniversary   

Il 10 giugno 2016 segna il settantesimo anniversario del giorno in cui la nostra venerata presidente e sanghamata, Sri Mrinalini Mata, entrò nell’ashram di Paramahansa Yogananda per consacrare la propria vita all’amore e al servizio di Dio e del Guru. In questi ultimi cinque anni (dalla morte di Sri Daya Mata), Mrinalini Mataji è stata la guida spirituale della Self-Realization Fellowship/Yogoda Satsanga Society of India, e in precedenza ha ricoperto per più di quarant’anni i ruoli di vicepresidente e caporedattore, servendo la famiglia mondiale della SRF/YSS con divina saggezza, amore e assoluta dedizione di corpo, mente, cuore e anima.

Nel 1946 Mrinalini Mata aveva solo quindici anni quando Paramahansa Yogananda la accolse come rinunciante per impartirle la sua disciplina. L’anno prima, quando Mrinalini lo aveva incontrato al Tempio di San Diego della SRF, il Guru aveva immediatamente riconosciuto in lei una discepola che avrebbe svolto nella sua opera un ruolo determinante negli anni a venire. Così, con il consenso dei genitori, il 10 giugno 1946 Mrinalini andò a vivere nell’eremitaggio di Encinitas, dove completò gli studi superiori e allo stesso tempo ricevette la formazione spirituale di Paramahansaji.

Consapevole delle eccezionali qualità di questa discepola che egli conosceva da precedenti incarnazioni, Paramahansaji le concesse di pronunciare i voti finali di sannyas nel 1947, dopo soltanto un anno di permanenza nell’ashram, e scelse per lei il nome di Mrinalini, che fa riferimento alla purezza del fiore di loto, antico simbolo di crescita spirituale.

Sin dai primi tempi della vita di Mrinalini nell’ashram, il Maestro parlava con gli altri discepoli del ruolo che si proponeva di affidarle, e in particolare del futuro compito di redattrice delle Lezioni della SRF, dei suoi scritti e dei suoi discorsi. “Era destinata a quest’opera”, disse nel 1950 in una lettera scritta di suo pugno e indirizzata a Rajarsi Janakananda. “La prima volta che ho visto il suo spirito, Dio me l’ha rivelato”. Negli ultimi anni di vita, il Maestro dedicò molto tempo alla formazione spirituale di questa discepola, preparandola personalmente ai compiti che avrebbe dovuto svolgere.

Tra le opere di Paramahansa Yogananda pubblicate grazie al suo impegno vi sono: le magistrali interpretazioni dei quattro Vangeli (dal titolo The Second Coming of Christ: The Resurrection of the Christ Within You); la traduzione e l’interpretazione della Bhagavad Gita (God Talks With Arjuna), un’opera altamente apprezzata dalla critica; numerosi volumi di poesie e scritti di grande ispirazione; e tre corpose antologie che raccolgono le conferenze e i saggi del Maestro. E altre opere sono in procinto di pubblicazione.

Mrinalini Mata è succeduta all’amata Sri Daya Mata, alla quale era riservato con venerazione il semplice appellativo di “Ma”: una figura che ha svolto un ruolo di straordinario rilievo in qualità di madre spirituale dell’organizzazione per più di cinquantacinque anni, fino al giorno della morte, avvenuta il 30 novembre 2010. Quando Mrinalini Mataji è diventata il quarto presidente della SRF/YSS, molti devoti hanno manifestato la loro gioia e gratitudine apprendendo che sarebbe stata la nuova guida spirituale dell’organizzazione. Riportiamo qui di seguito una lettera ricevuta poco dopo l’annuncio della sua elezione da parte del Board of Directors:

Una profonda gratitudine mi ha colmato il cuore all’annuncio della scelta fatta dal Board of Directors di affidare la presidenza a Sri Mrinalini Mata. È della sua dolcezza che noi devoti abbiamo bisogno in questo momento, come ne ha bisogno tutto il mondo: di qualcuno che rappresenti la Divina Madre sulla terra.

So che i devoti hanno pianto la morte di Ma come dei figli che hanno perso la propria madre, una madre spirituale su questa terra. Ho riflettuto sul fatto che Mrinalini Ma ha incontrato il Maestro quando era ancora giovanissima, quasi una bambina, e il Maestro l’ha allevata con tanto amore. Gli episodi che lei ci ha raccontato sui primi anni trascorsi al suo fianco testimoniano la dolcezza del loro rapporto, e anche la dolcezza di Mrinalini.

Esprimendo la mia gratitudine al Maestro per questa scelta, gli ho detto anche che sentivo che ora abbiamo una nuova madre e gli ho chiesto: “Come dobbiamo chiamarla? Non possiamo chiamarla Ma, perché solo la nostra amata Sri Daya Mata era Ma. Dobbiamo chiamarla Ma 2?”.

La risposta che ho ricevuto è stata: “No, non ‘Ma 2’; ‘Ma’, anche lei”. A questa risposta, ho sentito le lacrime scorrermi sul viso.

Lei è la nostra Ma, anche lei. Jai Guru.

Le lettere ricche di consigli e di ispirazione che Mrinalini Mata invia periodicamente ai membri della SRF, gli articoli apparsi sulla rivista Self-Realization, che rivelano la sua grande profondità di pensiero, come pure le numerose registrazioni, audio e video, dei suoi discorsi, hanno suscitato verso di lei l’amorevole venerazione e la profonda gratitudine dei membri della SRF/YSS di tutto il mondo. Qualcuno ha scritto: “Il suo senso dell’umorismo, la sua schietta e candida saggezza, il suo senso pratico, il suo esempio di obbedienza e di devoto rispetto verso il nostro Guru mi hanno colmato di speranza e di consapevolezza di essere amato”. In un biglietto inviatole di recente dai ragazzi della scuola domenicale del Tempio di Encinitas leggiamo: “Tu fai davvero tanto per aiutarci a vivere nella luce di Dio. Buona Festa della Mamma, e continua a essere fantastica!”

In questo speciale anniversario, i monaci, i membri e gli amici della Self-Realization Fellowship/Yogoda Satsanga Society of India offrono a Mrinalini Mata i loro gioiosi pronam e tutta la gratitudine e l’amore del loro cuore.

Copyright © Self-Realization Fellowship. Tutti i diritti sono riservati.