Un messaggio di Brother Chidananda per il Nuovo Anno

Anno Nuovo 2018

In questo nuovo anno sarò una persona nuova. E continuerò a trasformare la mia coscienza finché non avrò disperso tutta l’oscurità dell’ignoranza, per manifestare la fulgida luce dello Spirito a immagine del Quale sono stato creato.

Paramahansa Yogananda

Mentre entriamo nel nuovo anno, pervasi dai gioiosi e nobili sentimenti di questo periodo di festività, desidero ringraziare la nostra famiglia spirituale e i nostri amici per aver accresciuto con tanti affettuosi auguri, provenienti da ogni parte del mondo, la gioia del Natale che ha animato gli ashram di Gurudeva. Siamo profondamente colpiti dalle numerose manifestazioni di affetto giunte in occasione delle festività e nel corso di tutto l’anno; ci sono molto cari questi messaggi che scaldano il cuore e testimoniano il legame spirituale che ci unisce nell’amore di Dio e del Guru. Sappiate che prego per tutti voi affinché Dio benedica ogni tentativo che fate per raggiungere i nobili obiettivi più cari al vostro cuore e per manifestare sempre più l’immagine divina che è dentro di voi.

Ogni anno ci offre una nuova, meravigliosa occasione per portare alla luce la libertà di cui Dio ci ha dotato: la libertà di essere padroni del nostro destino. Non siamo costretti a seguire meccanicamente i vecchi, abusati sentieri tracciati da inveterate e sterili abitudini di azione e di pensiero, né a lasciare che i sensi, l’ego e il materialismo circostante ci distolgano dai nostri ideali spirituali. Con il potere del discernimento e una volontà rafforzata dal corroborante pensiero di andare incontro a un nuovo inizio nell’anno venturo, possiamo rimettere a fuoco i nostri obiettivi e aprire nuove vie che riveleranno le potenzialità nascoste della nostra anima. Sappiate che il passato non ha il potere di ostacolarvi né il futuro ha il potere di intimorirvi: voi siete in grado di scegliere di vivere consapevolmente nel presente e di avanzare sul sentiero con la fiducia di avere a disposizione risorse infinite.

Guruji ci esortava a definire gli obiettivi da raggiungere nel nuovo anno dedicandoci all’introspezione e alla meditazione, per entrare in sintonia con l’immensa coscienza di Dio, fonte di ogni aiuto; e poi a usare i Suoi doni, le facoltà del pensiero e della volontà, per diventare artefici della nostra vita. Un primo passo di vitale importanza consiste nel liberare la mente dalla mancanza di fiducia in se stessi, dallo sconforto per gli errori del passato e da ogni altra forma di pensiero negativo. Sgombrato il campo da questi ostacoli, affermate e inculcate nella coscienza, ormai libera da impedimenti, la qualità positiva che volete manifestare o lo scopo che intendete raggiungere. Gurudeva ci ha detto: “Potete inculcare sin da questo momento nella vostra coscienza qualsiasi inclinazione, purché imprimiate nella mente un pensiero intenso e deciso; allora obbedirete a quel pensiero con le vostre azioni e con tutti voi stessi”. Esercitando con calma e paziente perseveranza il potere attivante della volontà – e quindi facendo in modo ogni giorno di richiamare alla mente lo scopo che vi siete prefissi – constaterete che quanto avete affermato diventa realtà.

Ricordate inoltre che non siete soli mentre vi adoperate per trasformare voi stessi. Quando, nella quiete della meditazione quotidiana, entrerete in contatto con Lui, che è la Fonte del potere di realizzare ogni cosa, sentirete sempre più la Sua forza che pulsa dietro i vostri pensieri, la Sua volontà onnipotente che rafforza la vostra volontà, la Sua saggezza e il Suo amore che vi guidano. Guruji ci ha detto: “Ogni minuto è un’occasione per entrare in contatto con Dio”. Se vivrete con questa consapevolezza, scoprirete che un silenzioso fiume di pace scorre sotto la superficie della vostra coscienza e nutre tutto il vostro essere e le vostre nobili aspirazioni. Con la vostra trasformazione interiore e il progressivo manifestarsi delle qualità dell’anima, farete sbocciare negli altri le buone qualità che possiedono e incoraggerete anche loro a scoprire e a manifestare il proprio divino, vero Sé.

Auguro a voi e ai vostri cari un felice anno nuovo, colmo dell’amore e delle perenni benedizioni di Dio,
Brother Chidananda

Copyright © Self-Realization Fellowship. Tutti i diritti sono riservati.